Mondiali di calcio Quatar 2022
17 Novembre 2022 NEWS 127 views

Mondiali di calcio 2022

Ci siamo, stanno per iniziare i tanto attesi Mondiali di Calcio 2022, la ventiduesima edizione, in un periodo e in una località mai prima sperimentati e che hanno richiesto nuove attitudini nella preparazione atletica, peraltro già utilizzate in diversi altri sport.

I Mondiali di Calcio 2022 si giocano quest’anno in Qatar per volontà della FIFA, l’organizzazione mondiale del calcio, che lo stabilì nel 2009 con una decisione controversa e seguita da corruzione e dimissioni degli organi federali, tra i quali il presidente e indimenticato giocatore degli anni ottanta Michel Platini. 

Alla collocazione geografica particolare si associa anche la difficoltà del contesto temporale. Mai un mondiale di calcio è stato giocato infatti in autunno, come nel 2022 in Qatar, per esigenze legate alle temperature che in estate raggiungono livelli insostenibili per qualsiasi pratica sportiva all’esterno, in quanto il Paese è circondato dal deserto. 

Mondiali di calcio 2022 – la preparazione atletica

Lo svolgimento di un torneo così importante, come i mondiali di calcio, ha allungato l’annata agonistica di tutti i campionati delle nazioni partecipanti e anche di molte altre come l’ITALIA la quale, pur non presente, ospita nel proprio campionato diversi giocatori stranieri convocati per il mondiale di calcio 2022.

I campionati nazionali sono iniziati già a metà di agosto e si sono interrotti il 13 novembre, una settimana prima della partita di inaugurazione dei mondiali di calcio 2022. 

Nel mezzo i giocatori hanno dovuto sostenere un calendario di partite con turni infrasettimanali molto intensi, tra campionato e coppe europee, e alcuni di loro si sono già infortunati compromettendo la convocazione ai mondiali di calcio e danneggiando le rispettive squadre in caso di defezioni multiple. 

Il mondiale di calcio 2022 durerà un mese con allenamenti e partite molto ravvicinate per le squadre più competitive che puntano alla vittoria finale. 

A metà gennaio ripartiranno, dopo la lunga pausa natalizia, i campionati in alternanza serrata con le competizioni europee e sudamericane per acclamare in primavera i vincitori nazionali e continentali.

Mondiali di calcio 2022 e atletica leggera: analogie

Lo svolgimento dei mondiali di calcio 2022 per la prima volta durante la stagione agonistica è un evento unico e mai verificatosi. 

In altre discipline sportive è invece assai più frequente ma non ha un impatto così significativo sulla stagione agonistica essenzialmente per i seguenti motivi: 

  • Le competizioni mondiali in altri sport durano una o al massimo due settimane e non quattro come i mondiali di calcio 
  • i mondiali di calcio sono un evento planetario, la seconda manifestazione sportiva per seguito di sportivi e giro di affari dopo i Giochi Olimpici, e di conseguenza attirano grande interesse da parte di media e sponsor.
  • E’ uno sport di squadra che coinvolge un numero di giocatori importante e che giocano in tutti i principali campionati del pianeta. 

I trials americani

E’ un campionato nel campionato che deve essere menzionato per le sue implicazioni nella preparazione atletica necessarie per raggiungere la qualificazione per un grande evento sportivo sovra nazionale.

Si tratta di una pratica nata negli Stati Uniti e che si è poi diffusa anche nei Paesi con una popolazione sportiva molto numerosa ed utilizzata con il fine di selezionare i migliori atleti per le competizioni internazionali più blasonate: Giochi Olimpici, Mondiali, Universiadi, etc..

I Trials identificano i primi tre atleti (quattro con la staffetta) nell’ordine di arrivo nella gara di selezione che saranno iscritti al successivo evento internazionale. 

Accade tuttavia, anche frequentemente, che l’atleta soprattutto nell’atletica e nel nuoto si debba allenare per due competizioni, quella di aprile/maggio della selezione e quella di luglio/agosto dell’evento mondiale con il rischio, anche per gli atleti più evoluti, di non raggiungere o perdere la forma migliore per la gara più importante e/o della vita.  

I casi nell’atletica e le competenze di MAT

Quanto sopra analizzato è un fenomeno che si riflette anche nell’atletica amatoriale e più precisamente nelle corse di lunghe distanze nelle quali i “long runners” inframezzano maratone, mezze e dieci chilometri o anche più di una 42km nel corso dell’anno.

In tale contesto è necessario consentire una preparazione adeguata nel corso di tutto l’anno con i dovuti tempi di recupero e di progressione dei carichi. 

Milan Athletic Team lavora specificamente su questi aspetti attraverso la preparazione di programmi “customizzati”, anche sui singoli atleti, ed allenamenti mirati ad ottenere la massima efficienza minimizzando lo stress sia fisico e psicologico tra una competizione e l’altra.

Visita il nostro sito e chiamaci per qualsiasi approfondimento sul tema.

Tieniti aggiornato sul calendario Google di tutte le partite del mondiale di calcio 2022.

Federico Schmid,

17 novembre 2022

Se l’articolo ti è piaciuto

CONDIVIDILO SUI SOCIAL

Potrebbero interessarti

Altri articoli

“Non si smette di fare sport perché si diventa vecchi, ma si diventa vecchi perché si smette di fare sport”